La città dei Tre Leoni invasa da 550 piccoli judoka - A.S.D. KEN KYU KAI

La città dei Tre Leoni invasa da 550 piccoli judoka

Grazie al Patrocinio della Regione Lombardia, ASC Nazionale, al comune di Somma Lombardo ed alla Polisportiva Sommese, anche quest’anno si è potuto svolgere il “XXXIV° trofeo città di Somma Lombardo” e III° Memorial Di Paola Antonio, importante ed attesa gara Nazionale a Squadre di judo e ne waza (lotta a terra) preceduta il sabato dal consueto stage tenuto dai M° Lanzi Massimo, Pitrelli Antonio e con la partecipazione straordinaria di Matteo Marconcini V° Class. alle Olimpiadi di Rio. L’evento è stato pianificato, come per gli anni precedenti, dall’Associazione Sportiva Dilettantistica Ken Kyu Kai, nella persona del presidente Giulio Tomasini coadiuvato da tutto il direttivo, lo staff tecnico e  il M.° Antonio Pitrelli, che hanno saputo organizzare le gare con competenza e professionalità consolidate da anni di esperienza. Permettendo a tutti i piccoli atleti di completare la propria gara in tempi ristrettissimi infatti ogni categoria ha terminato la competizione in due ore. Lo stress è stato contenuto e facilitato dal regolamento che non prevede interventi dei maestri durante i combattimenti. La fatica dell’organizzazione è stata premiata dall’approvazione dei tecnici,  dalla soddisfazione di genitori e spettatori accorsi a centinaia nel corso del weekend di gare e stage ma soprattutto dai bambini sorridenti a dimostrazione che un  arbitraggio attento alle regole e un’atmosfera tranquilla, con tempi di attesa vicino allo zero, aiutano a vivere positivamente e correttamente lo spirito delle competizioni giovanili che devono essere educative e di propaganda per il nostro sport.

Alle gare hanno partecipato ben  30  società provenienti da tutto il nord e dalla Svizzera per un totale complessivo di  550 piccoli atleti, suddivisi tra stage, gara a squadre e ne waza, che hanno con orgoglio e soddisfazione mostrato le tecniche  apprese e sviluppate durante gli impegnativi allenamenti annuali.

La manifestazione è stata inaugurata sabato 19 novembre con lo stage dei maestri: Lanzi Massimo da Roma, Pitrelli Antonio e l’Olimpionico Marconcini Matteo rivolto a tutte le categorie agonistiche e pre-agonistiche.

Domenica 20 novembre è iniziato il vero momento clou della manifestazione.

Alla mattina si è svolta la competizione a Squadre di Judo per ragazzi/e fino ai 11 anni, con 26 squadre partecipanti e nel pomeriggio sono saliti sul “tatami” per la competizione di lotta a terra.

Alle premiazioni erano presenti: il sindaco Bellaria Stefano e l’assessore Piantanida Edoardo, la Dottoressa Affedi Irene, l’avvocato Di Paola Paolo e l’instancabile campione Olimpionico Matteo Marconcini che con la sua simpatia e carisma non ha mai smesso di firmare autografi e regalare sorrisi ai futuri campioni.

Alla manifestazione di Somma erano presenti Toniolo Pierangelo e Massimo che ormai da diversi lustri partecipano al torneo di Somma Lombardo con la loro società. I fratelli Toniolo sono gli  allenatori di Basile Fabio il vincitore delle Olimpiadi di Rio nella cat. dei 66 kg; anche il campione da ragazzo ha partecipato più volte al nostro torneo.

Premiazione categoria ragazzi con Matteo Marconcini

Premiazione categoria ragazzi con Matteo Marconcini

CLASSIFICA GENERALE:

1) Akiyama – Torino

2) Ken Kyu Kai Somma L.

3)Le sorgive Mantova

 

CLASSIFICA Ragazzi:

1) Akiyama – Torino

2) Centro judo Como

3) Akiyama B – Torino

3) Ken Kyu Kai Somma L.

 

CLASSIFICA Fanciulli:

1) Le Sorgive Mantova

2) Ken Kyu Kai A – Somma L.

3) Akiyama  – Torino

 

Clicca qui per vedere tutte le foto